Non tutti, soprattutto i possessori dei prerestyling e36, sanno che nel 1995 la BMW ha introdotto un sistema “one touch” per l’apertura del tettuccio elettrico..

Per “one Touch” si intende quella funzione con la quale alla singola pressione dell’interruttore l’alzavetro o in questo caso il tettuccio apre o chiude automaticamente..
per usufruire di tale funzione venivano installati dei pulsanti con “doppio click” che davano la possibilità in base al tipo di pressione esercitata aprire/chiudere manualmente o automaticamente..

se avete un coupè sarete gia a conoscenza di questa funzione sui vetri elettrici anteriori, mentre nei berlina non tutti i modelli avevano la funzione comfort sui vetri anteriori (alcuni solo su quello guidatore)
comunque:
Pressione leggera del tasto: Chiusura/apertura Manuale
Pressione accentuata del tasto: Chiusura/apertura Automatica

Tornando al discorso tettuccio, tale funzione fu inserita nel ’95, dapprima solo come optional e dal ’97 fu inserita di serie

Un po’ di storia:
quando nel 1991 uscì la prima versione del tettuccio realizzato dalla webasto, venne inserito un banale motorino che ruotava un doppio ingranaggio in plastica (oltre a quello che azionava i meccanismi) che attivava un microswitch, il quale inviava il segnale ad una piccola centralina/relay di bloccare il tettuccio in posizione ZERO, Tutto Aperto o Sollevato. eccolo qui sotto:
Risultati immagini per e36 sunroof motor

Come potete vedere questi ingranaggi incassavano uno nell’altro durante la rotazsione.. ma negli anni e col tempo questi ingranaggi si usuravano spesso incastrandosi o scavallando, facendo perdere il punto ZERO oppure facendo sollevare troppo il tettuccio danneggiando i meccanismi dello stesso..

Per ovviare a tale problema, venne realizzato un nuovo tipo di motorino, molto piu preciso e con una scheda elettronica che gestiva la posizione del tettuccio, così da non avere ulteriori problemi

https://bmwe36.it/wp-content/uploads/2018/09/BMW-E36-316i-COMPACT-MK1-Sunroof-Motor.jpg

questo seconda versione del motorino era plug and play con la prima versione, quindi potete montarlo senza problemi a patto che vi siate smontati anche il suo cavo..
– monta lo stesso interruttore analogico del primo modello
– Potete facilmente distinguerlo dal retro poichè è presente solo un connettore a 2 poli

Ma ora arivamo al dunque: il motorino con funzione one touch!

si puo facilmente distinguere poichè sul retro della scheda ha DUE conettori, uno per l’alimentazione e uno per la gesione digitale del tasto (infatti non monta piu un interruttore di tipo analogico con i pin grossi ma un interruttore digitale) ecco una foto:
Risultati immagini per e36 sunroof motor

Risultati immagini per e36 sunroof motor

Per montare questo modello è necessario un cablaggio/adattatore (visto che le auto che lo montavano avevano un differente impianto elettrico), che bmw stessa installava in caso di retrofit o in caso di sostituzione del motorino per malfunzionamento:
https://bmwe36.it/wp-content/uploads/2018/09/67618374976_img01.jpg

il cavo è ancora reperibile in BMW con il seguente codice OEM: 67618374976 ad un costo di circa 20/25€

il cavo è molto semplice e basilare, e se riuscite a tagliare via gli spinotti al momento dello smontaggio del motorino e siete pratici con un po di sldature e collegamenti elettrici potete fabbricarlo da voi, vi spiegherò piu giu come..

Riepilogando, nel caso in cui vogliate addentrarvi in questo RETROFIT, vi servirà:

Versione Sfaticati:
– Motorino con funzione One Touch (due connettori) per la vostra versione di e36: berlina/coupe/touring/compact
– Cablaggio BMW 67618374976
– Pulsante One Touch con retro giallo

Versione Smanettoni:
– Motorino con funzione One Touch (due connettori) per la vostra versione di e36: berlina/coupe/touring/compact
– Pulsante One Touch con retro giallo
– i due spinotti collegati al motorino con un po di filo + lo spinotto dell’interruttore
– uno spinotto nero a 2 pin per l’alimentazione, reperibile in piu punti di un cablaggio bmw e36 ecco una foto:
Risultati immagini per 67618374976

Una volta che vi sarete procurati tutto il materiale tutto ciò che dovrete fare è un po di taglia, cuci e salda 😀

questo era un mio test dei collegamenti, ovviamente dopo i fili son stati saldati e ricoperti con nastro isolante..

Eccovi lo schema di collegamento che dovrete effettuare:

Connettore
6pin motorino

1. Negativo
2. non collegato
3. +12v
4. pin1 interr.
5. pin2 interr.
6. pin4 interr.

Connettore
4pin Interr.

1. al pin4 del conn. 6pin
2. al pin5 del conn. 6 pin
3. +12v sul filo grosso (necessario per l’illuminazione)
4. al pin6 del conn. 6 pin

posto uno schema esemplificativo:
(ringrazio alessandro per la bozza e l’idea!)

a lavoro finito avrete questo risultato:

ora non vi resta che andare in auto, scollegare e smontare il vecchio motorino


Fate solo attenzione alla posizione ZERO, per farlo:
– accertatevi prima dello smontaggio che il tetto sia ben chiuso ed in posizioen di chiusura
– collegate elettricamente il motorino nuovo senza applicarlo ai meccanismi tetto
– azionate il pulsante di apertura o di chiusura:
il motorino eseguira 3 scatti: uno indica lo ZERO, uno indica il tettuccio alzato (dopo una breve rotazione) e uno indica l’apertura totale (dopo una lunga rotazione)
ovviamente voi dovrete fermare il motorino sullo scatto CENTRALE, quello che si trova a metà tra il sollevamento (con rotazione breve) e l’apertura (con rotazione prolungata)
– una volta che ci siamo accertati del punto ZERO possiamo fissare il motorino al meccanismo

ora godetevi il vostro nuovo motorino con apertura one touch!!
d’ora in poi sia in sollevamento che in apertura se premete piu forte sul tasto il motorino girerà da solo e non sarete piu costretti a tenere il dito sul pulsante fino a totale apertura..

PS: LA FUNZIONE ONE TOUCH SU TETTUCCIO E’ SOLO IN APERTURA PER MOTIVI DI SICUREZZA!!

pertanto la chiusura andrà fatta tenendo premuto il tasto..


Come al solito se la guida vi è piaciuta o avete riscontrato problemi scrivete qui sotto nei commenti oppure nell’apposito forum!